Venturi e gli ambientalisti sul Lago di Garda

“Leggo con piacere le dichiarazioni del Sindaco di Peschiera Umberto Chincarini, in merito al tavolo in via di definizione per lo spostamento della TAV nella zona del Basso Lago.

Non entro nel merito della questione del tracciato, che spetta ad altri miei colleghi di Giunta, che comunque, personalmente, può trovarmi d’accordo sulla ricerca di una soluzione condivisa con il territorio e con RFI, ma senza ritardi per questa fondamentale infrastruttura, indispensabile per lo sviluppo del trasporto su ferro, per la riduzione del trasporto su gomma e per la ricaduta in termini di lavoro attraverso i cantieri ad essa collegati.

Mi riferisco invece alla condizione posta dal Sindaco Chincarini, sulla non-presenza, a quel tavolo, di associazioni ambientaliste, o pseudo-tali, che da sempre osteggiano politicamente e a priori ogni iniziativa di sviluppo sul nostro territorio. Sono d’accordo con lui. Non abbiamo bisogno di ‘no a priori’ pretestuosi e di passerelle mediatiche piene di demagogia e di bassa politica strisciante.

E sono solidale anche con i Sindaci del Lago di Garda, in particolare col Sindaco di Lazise Franceschini e con la sua amministrazione, che nei giorni scorsi sono stati vittime di ingiustificati attacchi sulla presunta cementificazione del nostro Lago e sulla qualità dell’acqua.

A Lazise, in particolare, l’Amministrazione Comunale sta riducendo del 30% un intervento edilizio ereditato da 15 anni, e credo che questo meriti un plauso, non un attacco.

Evidentemente qualcuno vuole fare allarmismo politico, dicendo anche che la qualità delle acque del Garda è bassa: tutte bugie, tutte cattiverie strumentali, che fanno malissimo al turismo e alle famiglie che con il turismo vivono (non si arricchiscono).

Fortunatamente sul Garda ci sono Amministrazioni Comunali serie e responsabili, che stanno facendo i salti mortali per mantenere altissima la qualità del nostro Lago sotto tutti i punti di vista, con ottimi risultati.

E se qualche associazione ambientalista, o suo esponente, vuole fare politica si candidi, si metta in discussione davanti ai cittadini, come ha fatto qualcuno recentemente in Comune a Verona….  E i risultati sono evidenti….”

Fabio Venturi

Vice-Presidente

Assessore all’Ambiente

Provincia di Verona